ALBINI & PITIGLIANI
ITA ENG
 
  EVENTI   TENDENZE   NEWS   CHI SIAMO   AREA STAMPA  
NEWS
>Tutte le news
ITALIA
 
ARTICOLI CORRELATI
Museo del Tessuto, gli appuntamenti di dicembre (EVENTI) Museo del Tessuto, gli appuntamenti di dicembre
 
 
 
Heritage. Storie di tessuti e di moda (NEWS)
NEWS >
Heritage. Storie di tessuti e di moda
 

I primi quarant’anni del Museo del tessuto di Prato vengono festeggiati con una mostra che apre i depositi del Museo e offre ai visitatori molti interessanti pezzi. Si tratta di Heritage. Storie di tessuti e di moda, aperta fino al 30 aprile.



L’evento – realizzato con il contributo fondamentale della Regione Toscana (Progetto Prato) - è ospitato nella Sala dei tessuti antichi, 400 metri quadri interamente riallestiti per l’occasione: nel percorso espositivo, che dal XVI secolo giunge fino agli anni Sessanta del Novecento, tessuti ed abiti, accessori, una selezione di libri campionario, figurini e giornali antichi di moda, bozzetti originali per abiti e rare edizioni.



Tra i pezzi più rilevanti, tre “vesti per sotto” del Cinquecento, esempi rarissimi di intimo dell’epoca per uomo, donna e bambino, che fanno parte di un corredo prodotto per l’aristocrazia; una livrea in lana da uomo ed un gilet ricamato in seta del XVIII secolo, oltre ad uno straordinario e rarissimo esemplare di partitura tessuta della Marsigliese, realizzata in seta al telaio Jaquard a Lione nel XIX secolo; una uniforme della guardia marinara dei Cavalieri di Santo Stefano del XIX secolo.; fino a cinque straordinari abiti femminili sartoriali del Novecento che raccontano l’evoluzione dello stile e dell’eleganza.



Il museo del tessuto è nato nel 1975 all’interno dell’Istituto Tecnico Industriale Tullio Buzzi come collezione di supporto alla formazione dei disegnatori tessili del distretto di Prato. Dopo una collocazione temporanea presso il Palazzo Comunale (1998-2002), dal 2003 il Museo ha trovato la sua sede definitiva e naturale presso l’ex opificio tessile Campolmi. Al 2003 risale anche la costituzione della Fondazione Museo del Tessuto, ente a partecipazione pubblico-privato riconosciuto dalla Regione, istituito con la finalità di gestire il Museo e le sue attività.



Negli ultimi quindici anni di attività, le collezioni del Museo si sono accresciute notevolmente, grazie a centinaia di atti donativi da parte di enti, aziende, associazioni, cittadini e cultori della materia. Il fondo di tessili antichi è in continua crescita, e rappresenta oggi un nucleo di importanza internazionale. Anche la tradizionale raccolta di testimonianze produttive locali si arricchisce continuamente, salvando dalla dispersione gli archivi delle aziende del territorio che cessano l’attività ed effettuando periodiche raccolte di tessuti contemporanei.



Tra i più importanti donatori Loriano Bertini, l’Associazione Ex Allievi dell’Istituto Buzzi, l’Associazione Amici del Museo del Tessuto, il Comune di Prato e la ex Cariprato.


 
25/11/15
 
 
La SPOLA
  HOME   CONTATTI